Furti in appartamento, boom nei quartieri popolari

Il Secolo XIX - GENOVA 13 luglio 2015

Genova - D  allo scassinatore di professione al ladro acrobata, dal malvivente che si porta via snack e bibite a quello, senza cuore, che arraffa pure i giochi dei bambini.

L’emergenza furti in estate cresce. Vacanze, finestre e porte lasciate aperte per il caldo: le chancedei ladri aumentano a dismisura. Appena l’altro giorno la polizia ha arrestato una banda di quattro cileni responsabili di una quarantina di colpi e un ladro acrobata è finito fra le braccia dei carabinieri. Ma per Genova il problema dei blitz in appartamento non è solo questione estiva.

 

È cronico, incessante, continuo. Non c’è stagione “specifica” per i colpi in appartamento. A dimostrarlo stanno i numeri delle intrusioni in casa in questi primi sei mesi dell’anno. Dal primo gennaio alla fine di giugno le abitazioni dei genovesi sono state letteralmente saccheggiate. Le denunce arrivate a polizia e carabinieri parlano di 664 colpi in soli sei mesi. In pratica quasi quattro abitazioni svaligiate in città al giorno. Tante, tantissime se si pensa che fino a cinque anni fa la percentuale era più bassa del cinquanta per cento.

Valbisagno
furti levante
centro furti
ponente furti

ALLARME FURTI IN ITALIA, CENSIS: “Colpita una casa ogni due minuti”.

Censis nel suo “Diario Di transizione”

Antifurto

Sono 689 al giorno,29 ogni ora: uno ogni 2 minuti.

E' questo il bilancio allarmante del numero di Furti in abitazione commessi nell'ultimo anno in Italia.

Questa tipologia di reato ha registrato un aumento record: negli ultimi dieci anni i furti in casa sono più che raddoppiati, passando dai 110.887 denunciati nel 2004 ai 251.422 del 2013, con una crescita del 126,7%. Solo nell'ultimo anno l'incremento è stato del 5,9%.

La zona più colpita: Nord Ovest dove nell'ultimo anno i furti in abitazione sono stati 92.100, aumentati del 15% nel decennio.

Share by: